Rispetto

Altrui visione
imparare deve
principalmente
verso se stessa

In-delegabile
importanza
riferimento
egoistico...

...non può
non sa
non vede
altrui sofferenze

Poi piange
ride
si dispera
con ante-posti
propositi
di Primavera

Corre
Democraticamente
orme di strada
di gente

Scorda
la mano
un poco
la propria
segna i finali
palco-scenici
esistenziali

Allora
si ripresenta
con grandi falci
la solita morte
ri-nascente
Rido
terrorizzata
piango
sacrificio....

..Passati presenti
mescolano
le carte

Giocanti
sfiniti
albeggiano
stremati...

...
Poi torna il sereno
osservo
scaricanti...

...Ancora
dolore
amore
mi.....chiedo.

( da Viaggi Dentro di Claudia Moretti)


Commenti

  1. Una magnifica poesia complimenti. Tanti auguri di un buon lavoro presente e futuro

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Ciclicità