Ritrovarsi

Lentamente
vado a liberarmi
percepisco
ogni piccola sensazione
scalpito 
un poco

Tutto si mescola
in un vortice di colori
piano piano
mi riconosco
nelle contorsioni mentali

Ascolto il mio corpo pulsare
respiro profondamente
torno al buio della nascita

Accolgo il nuovo giorno
riscoprendo il gusto della notte
scompaiono le assurde paranoie
i fantasmi
vengono privati
delle loro lenzuola

Così mi libro nell'aria

accomunandomi al tutto
con un profondo senso
di appartenenza.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Commenti

Post popolari in questo blog

Ciclicità