Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

Auto-punizioni

Immagine
Pensieri alla rinfusa
ininterrottamente si susseguono
allo scorrere
inesorabile
del tempo

Un giorno in più
ancora uno
per una nuova vita

Ma i tormenti della mente
insistentemente
schiacciano il cuore

Premono prepotenti
il mio coraggio
non mi fermo
gioco tutto
vado avanti
me lo merito...
...me lo merito..
...me lo..me..ri
..to..m....

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Ir-realtà

Immagine
Stanno arrivando
finalmente accadrà
si spalanchi la porta del tempo
si compia il giorno eterno

Stranezze dentro di me
ripercuotono interminabili
destini già segnati
consapevoli del Nirvana
incombente

Nulla è superiore
se non...
...la nostra esistenza
senza fini..senza età

Spazianti e liberi
libriamo nell'Universo
ora così piccoli
così fisici
per tornare ad essere
ciò da cui proveniamo
energia pura

Sta per compiersi
la prima parte
del nostro apparente regresso
portatore di riflessi
indicatori stradali
verso l'unica vera luce
di cui siamo parte.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Insonnia

Immagine
Scrivo senza pensare cercando di comprendere questa nausea.
Scrivo accompagnandomi senza rimpianti ascoltando il buio.
Scrivo il vuoto del mio cuore scrivo mille volte scrivo non trovando altro.
Scrivo pensieri confusi dolori inespressi scrivo per non pensare nascondendomi domandandomi.
Scrivo distraendomi dal non pensare cosa altro potrei scrivere.
Scrivo e basta!! Incurante del farlo per poi decidere all'improvviso di non scrivere più.
(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Ascolti

Immagine
Rumori sul selciato bagnato di una realtà vicina lontana odo i suoni di un altra dimensione parallela alla mia
Ascolto tristemente cosciente della mia diversità non sono libera in questo senso pur sapendolo di conoscere la vera libertà
Mi incuriosisce però quest'altro mondo rumoroso vivo insidioso
attendo un segno dell'inizio di un altra avventura per raggiungere il mio sogno la mia "leggenda personale"
Un cinguettio accompagna questa mia solitudine mi porta lontano al di la delle mura della siepe un attimo soltanto e spazio libera nell'Universo
Ma mi richiama questo corpo obbligato relegato represso stanco ritorno ad esso non è ancora giunto il momento d'abbandonarlo
Perciò ritorno pur non volendolo ed esperimento anche questo dolore
sono qui sola ad ascoltare l'altrui ritmo della vita
(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Diapositive

Immagine
Nitidi fotogrammi suddividono tutta un'esistenza martellante la pioggia confonde un vociare inesistente fra le mura.
Assorta nei pensieri stingo i ricordi abbandonandomi alle magiche essenze del presente
Ancora viaggio nel tempo ritrovando l'assoluto in me stessa
nasce un nuovo giorno si sgretola la durezza torno alle origini cogliendo un fiore profumato
Accarezzo i suoi petali uno ad uno.. ..lentamente compiaciuta sorrido dell'essere parte di tanta bellezza.
(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)


Indescrivibile

Immagine
Magico istante
echeggi nell'anima un'incomprensibile immensità
Attimo cercato voluto sofferto
Mi abbandono all'onda misteriosa sovrapponendo timori ed angosce
Consapevole sono dolcemente rapita da ogni sfumatura come delicato fiore volteggio al vento senza resistergli....
...Così sognante senza limiti una spaziante verità AMORE
Libero me stessa concedendomi proiettandolo all'infinito.
(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Razionalità

Immagine
Trappole mentali  di pura presunzione
Coscienti verità  condizionate dal passato
Giri di chiavistelli per il corpo per la mente indifferenza acquisita anestetico difensivo
...Difficile ...Facile Difficoltà nel farsi aiutare incapacità di condividere tutto facilità di giudizio
Deformazione mentale Diagnosi asocialità Cura: AMORE!!!!
(da Meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Ritrovarsi

Immagine
Lentamente vado a liberarmi percepisco ogni piccola sensazione scalpito  un poco
Tutto si mescola in un vortice di colori piano piano mi riconosco nelle contorsioni mentali
Ascolto il mio corpo pulsare respiro profondamente torno al buio della nascita
Accolgo il nuovo giorno riscoprendo il gusto della notte scompaiono le assurde paranoie i fantasmi vengono privati delle loro lenzuola
Così mi libro nell'aria
accomunandomi al tutto con un profondo senso di appartenenza.
(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Pace interiore

Immagine
Comprendo sempre di più
la totalità delle cose
seguo l'istinto
nell'infinità
dei pensieri

Mi abbandono
lasciandomi avvolgere
respirando lentamente
raggiungendo completamente
analizzando
singolarmente
situazioni...circostanze

Svuotata e stanca
chiudo gli occhi
riposando
ascolto poi il silenzio
spengo i miei pensieri
sognandomi sognare
dolcemente....

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Giorni lenti

Immagine
S'alternano
clessidranti
le ore
senza la cortesia
di un raggio di sole
in questa tetra giornata

Abbozzo un sorriso
cullandomi di malinconia
nelle mie solitudini

Scordare non posso
i passati grigiori
senza illusione alcuna
mi lascio accomodare

Senza rassegnazione
o rimorso
senza entusiasmo
o rimpianto
ascolto ancora
il silenzio rumoreggiare

Accordo stonato
di questo luogo
ove si intrecciano
le storie spazianti
dei vissuti comuni
di quelli passati
di quelli presenti

Nell'incertezza timorosa
del futuro

A confronto
con se stessi.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Presente

Immagine
Ride
il super-Io sconfitto
gioca
le sue ultime carte

Perdi l'ultima battaglia
presuntuoso compagno

Ascolto...
...sono finiti
i tempi costretti
gli aghi nelle vene
i giri di chiave

Soltanto un'onda
impetuosa
spumeggiante
dentro il cuore

Con lei mi dirigo
vado oltre
per dare colori accesi
vivi
alla ricerca.......

(da meta-morfo-si da Claudia Moretti)

Intensamente

Immagine
Osservo l'orizzonte
libero la mente
istanti infiniti
indescrivibili

Tremolante stelo
rapito dai venti
ondeggi
ai raggi del sole

Fra queste mura
pesanti di dolore
senza confine
senza colore


Si perde lo sguardo
senza amore
all'inesorabile giro
nella serratura del cuore.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Ore

Immagine
Ticchettio lento
ti espandi per la stanza
illuminata nel buio
della più profonda solitudine

Consapevolezza stravolta
dagli eventi
delicate sfumature
emergono nel tempo
coltivazioni ancestrali
nel giardino universale

Fazzoletti di vita
come ricordi
si rincorrono dolorosamente
schiudendo fiori sgargianti
spenti tramonti
nell'orizzonte infinito
dell'esistenza

Limiti inesistenti
si stagliano continuatamente
i miei occhi..
..stanchi di guardarsi
guardare

Poi la porta si chiude
su questo mondo freddo
si spegne l'amore

Resto immobile
per accompagnarmi così
per sempre...
per sempre....

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Cambiamenti

Immagine
Trascorre
un altra giornata
imparo a viverla
accorgendomi
di ogni piccola
mutazione

Il tempo sovrano
scandisce la vita
mi scopro forte
nella mia fragilità

Così pensando
sorrido
amorevolmente
l'anima mia serena

Ricomincio ogni giorno
incontrandomi finalmente.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Spazi ristretti

Immagine
Gira la chiave
ancora...
...lacera le membra
soffoca il respiro

Nuovi concetti
di libertà
colmano il vuoto

Gira la chiave
giudica i tuoi giorni
senza guardare
dentro il tuo cuore

Scrivo il tempo
non troppo ansante
ingrigendo lentamente...

...ancora gira la chiave
apre
chiude

ogni giornata
fredda di crudele indifferenza

Nuovi colori
aprono le mura
ed io..
io re-invento tutto
per non sentirla più.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)

Mettalico

Immagine
Catene invisibili
capovolgono le situazioni
I ricordi
prendono coscienza

Lame affilate
squarciano la mente

Ri-cucire
Ri-assestare
Ri-trovare
Ri-accettarsi

Oggi mi accolgo
per andare...
...oltre....

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti) e....Buona Domenica!!!

Consapevolezze

Immagine
Prendere coscienza

Tu!!
Tu lo sai...?
...lo sai chi sei?..
Sei luna..sole
Sei mare..pianura
Fiore..albero
Montagna..sasso
Gatto...cane
Barbone...re
Puttana..pappone
Avvocato...condannato
Giullare di corte
Agnello sacrificato
Si!!!
...Tu sei quel..Dio
senza volto
Ora..
...lo sai.

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)







Ciclicità

Immagine
Fasi

Luna romantica
eccoti una lacrima
di profonda commozione
Luna beffarda
donarti non posso
altra ipocrita ironia
Luna triste
la mia melanconia
non ha tempo
Luna a metà
ti ridurrai a breve
ad unghia di gatto
Senza luna
Senza luce
Nelle tenebre
di società indifferenti.
Luna ritorni
cresci piano piano
consegni agli esseri viventi
il mistero ritmico
della funzionalità
Luna chiara
Luna nuova
Luna arancia
Luna cupa
Argentata sfera
poliedrica presenza
Ti osservo affascinata
notte dopo notte
cercando di cogliere
i tratti dei tuoi volti
Le maschere Umane
come interpretazioni teatrali
del tempo corrente
Luna e luna
quasi musa
Ispiri lo spirito
staccandone la materia
lasciandomi perplessa
a guardarti...ancora
E ancora...
...ancora...

(da meta-morfo-si di Claudia Moretti)